IN PRIMO PIANO



NEWS NORMATIVE
Notiziario Parlamento, Governo ed Authorities
Giugno 2016-Commento
Il notiziario, che qui sotto è stato riportato in sintesi ed a seguito di selezione, verrà inviato, con i suoi contenuti integrali, ad ogni singola azienda associata, alla casella di posta elettronica appositamente abilitata dall’Associazione.
Al servizio potranno accedere, quindi, le aziende che risultano associate.
Le Aziende interessate a consultare il servizio potranno accedervi soltanto se svolgeranno le (semplici) attività per associarsi ad ANFoV, venendo con ciò a godere, ovviamente, di tutti gli altri servizi che l’ANFoV mette a disposizione dei propri associati.
leggi il commento »
NEWSLETTER ANFoV

INAUGURATA LA NEWSLETTER ANFoV

CAMBIO AL VERTICE E SVOLTA NELLA POLITICA DI ANFoV

Nominato il nuovo Consiglio di direzione

STEFANO CICCOTTI NUOVO PRESIDENTE

Il Consiglio dell’ANFoV, tenutosi il 7 giugno scorso a Torino, ha nominato Presidente Stefano Ciccotti, già Vicepresidente nel Consiglio Direttivo uscente e Amministratore Delegato di RAI Way, ottenendo 8 voti su 8 dei Consiglieri elettori. Ciccotti succede ad Achille De Tommaso, che ha ricoperto la carica per quattro mandati.

Clicca qui per leggere il comunicato completo

OSSERVATORIO ANFoV DEL 12 MAGGIO 2016

Nell’assordante silenzio si leva la voce dell’ANFoV
Nel recente meeting di Milano
l’associazione fa il crudo punto della situazione


TELECOMUNICAZIONI:
LA TRAGEDIA DELL’EUROPA E IL SUCCESSO DEGLI USA

Permane la difficile situazione delle società del Vecchio continente che investono nella banda ultralarga ma soffrono di crisi della domanda e di miopia delle funzioni politiche.
Negli Stati Uniti fioccano ricavi e investimenti, mentre in Europa il regolatore è concentrato sull’abbassamento dei prezzi e la UE ostacola le fusioni.
Il ritardo italiano secondo il Digital score board della Ue.
L’offerta di banda ultralarga non è sostenuta dalla domanda


Clicca qui per leggere il resoconto completo del dibattito

NOVITA' PER IL 2016

L’ANFoV si rifà il look ed estende al grande pubblico i risultati delle sue ampie analisi e mirati monitoraggi


Novità sulle strategie degli operatori

e nei mercati corrispondenti:

nuovi operatori, nuovi mercati (con nuovi equilibri) e

nuovi modelli di business (per l’Italia e per l’Estero)


Clicca qui per il Programma Eventi ANFoV 2016

STORIA DI ANFoV

L’ANFoV, che si definisce oggi come l’associazione per la convergenza nei servizi di comunicazione, svolge un' ampia attività al servizio degli operatori e delle aziende operanti nel settore delle telecomunicazioni e dell’Information and Communication Technology.

Fondata nel 1982 come associazione nazionale dei fornitori di videoaudioinformazione – videotex ed audiotex - (da cui l’acronimo “ANFoV”, tuttora mantenuto), ha sviluppato nel tempo e persegue tuttora l’obiettivo di rappresentare, orientare e promuovere lo sviluppo armonico del settore.

E’ formata dai maggiori operatori economici attivi nel mercato di riferimento, associati essenzialmente per:

Sviluppare Proposte e Progetti finalizzati a comunicare in modo diretto con le istituzioni e gli enti di regolazione.

Confrontarsi sugli aspetti tecnologici, regolamentari e di mercato, in un unico contesto in cui confluiscono competenze multidisciplinari e punti di vista diversi tra cui trovare utili mediazioni nell’interesse comune.

Fornire - mediante i risultati di tali confronti, analisi e mediazioni - un contributo particolare ed importante al dibattito “regolatorio” imperniato sullo sviluppo di nuove tecnologie, reti e servizi di comunicazione elettronica, ivi compreso il settore della TV digitale, l’IPTV, ecc. e la veicolazione su piattaforme cross mediali innovative del segnale e di contenuti “video” in generale.

Far conoscere all’interno della base associativa (composta dai maggiori attori che compongono la “catena del valore” nella produzione e fornitura di servizi di comunicazione elettronica) e al mondo esterno le dinamiche che caratterizzano la competizione nel settore delle telecomunicazioni e dell’Ict, mettendo a fuoco minacce ed opportunità e individuare trend virtuosi per acquisire vantaggi precompetitivi nel settore della convergenza.

L’associazione fornisce quindi in partenza al proprio aderente una gamma di opzioni, in cui quella di “partecipazione attiva” è di segno prevalente su quella di segno per così dire “meno attivo” (cioè da “semplice utente”) costituita dalla rilevazione ed acquisizione di informazioni provenienti dalle analisi e dagli studi prodotti e divulgati all’interno della base associativa.
Toolbar
Ultimi aggiornamenti: Dicono di noi